pubblicato il 09/09/10
Version française

indice geografico
indice cronologico

Per informazioni:
Avvertenze importanti


itinerario 36
DENT DE NENDAZ

 

Localizzazione:
Nendaz, Vallese centrale, Canton Vallese, Svizzera
Linea Sion - Nendaz, poi Nendaz - Tracouet
Strada Sion - Nendaz, poi Nendaz - Tracouet
Partenza:
Tracouet

Arrivo:

Tracouet

Dislivello:

330 m 330 m
Punto più basso: Balavaux 2060 m
Punto più alto: Dent de Nendaz 2463 m

Itinerario:

Tracouet Dent de Nendaz   Le Basso strada sterrata bivio di Balavaux Tracouet
Durata:
Tracouet 40 min Dent de Nendaz 45 min  Le Basso 25 min strada sterrata 10 min bivio di Balavaux 20 min Tracouet
Totale: 2h 20min
Difficoltà:
Nessuna in particolare

T2 - Escursione di montagna (secondo la scala del CAS)
Sentiero con tracciato evidente e salite regolari Se segnalato secondo norme FSS: bianco-rosso-bianco. Terreno talvolta ripido, pericolo di cadute esposte non escluso. Requisiti: passo sicuro, scarponcini da trekking consigliati. Capacità elementari d'orientamento.

Punti di ristoro:
Ristorante di montagna a Balavaux. Ristorante a Tracouet.
Varianti:
Invece di salire a Tracouet in cabinovia, salire a piedi
Commento:
---
Data:
Escursione effettuata il 7 luglio 2010
Partecipanti:
image
Claudio Aurore Gianna
Collegamenti internet (fonti):
Storia di Télé-Nendaz (sul sito di Télé-Nendaz, la società che gestisce gli impienti di risalita) - in francese
Sito del ristorante di montagna di Balavaux - in francese
Nendaz su Wikipedia
Altri itinerari nella regione:
Itinerario 2: Mont Gelé
Itinerario 17: Pierre Avoi
Itinerario 23: Isérables - Riddes
Itinerario 50: Il sentiero dei bisses a La Tzoumaz

 

CARTINE

 

DESCRIZIONE

L'escursione odierna comincia alla stazione superiore della cabinovia Tracouet-Nendaz. Iniziamo aggirando in Lac Noir (lago Nero) e ci incamminiamo in direzione del Dent de Nendaz. Il sentiero è largo, ben visibile e senza particolari difficoltà. Dalla cima si gode un ottimo panorama su Sion e la valle del Rodano. Dopo una meritata pausa proseguiamo sulla cresta in direzione del Plan du Fou. Qui il percorso è un po' più difficile e alcuni passaggi sono leggermente esposti. Dopo essere arrivati in un posto chiamato Le Basso, svoltiamo a destra e iniziamo una ripida discesa. Ben presto raggiungiamo una strada sterrata, qui giriamo nuovamente a destra e ci incamminiamo lungo questa strada. Qui si possono ammirare alcuni dei larici più grandi d'Europa (fino a 12 metri di circonferenza). Circa 200 metri prima dello stallone di Balavaux, prendiamo la pseudo-strada che sale sulla nostra destra (vedi foto). Dopo pochi minuti siamo di ritorno a Tracouet. consiglio: se volete rifocillarvi continuate a camminare lungo la strada sterrata citata, circa 300 metri dopo lo stallone c'è un bel ristorante di montagna, dove l'accoglienza è molto calorosa.

Nendaz
Nendaz è un comune del canton Vallese che raggruppa 15 diversi villaggi e frazioni. Il villaggio più basso è Aproz, in riva al Rodano (a 460 metri sul livello del mare), quello più alto è Siviez (a 1760 metri di altitudine). Il punto in assoluto più alto di Nendaz è la vetta della Rosablanche a 3336 metri. La popolazione di Nendaz passa da 1000 abitanti nel 1800, a 2000 poco prima del 1900; a 4000 nel 1970 e a 5672 nel 2007. Il comune è conosciuto per essere un'importante stazione sciistica. La storia degli impianti di risalita inizia nel 1952 con la costruzione della prima sciovia. Nel 1958 è stata inaugurata la prima cabinovia che collega Haute-Nendaz al promontorio di Tracouet a 2200 metri di altitudine. Questo impianto ha segnato l'inizio della storia di Télé-Nendaz. Nel 1976 fu creato il comprensorio sciistico "4 Vallées", che collega Nendaz, Veysonnaz e Verbier. A quel tempo offriva l'accesso 80 impianti di risalita con una sola giornaliera. Per potenziare la propria offerta, Tele-Nendaz, in collaborazione con Téléverbier, decide di "attaccare" il Mont-Fort che, con i suoi 3330 metri sul livello del mare, permette la pratica dello sci tutto l'anno (fino al 1999). La funivia che raggiunge la vetta viene inaugurata nel 1983. Nel 1992 la cabinovia di Tracouet è stata sostituita da un impianto più rapido e con una portata maggiore.

 

FOTO


pronta per partire?


il Lac Noir a Tracouet


in vetta al Dent de Nendaz, vista sulla valle del Rodano


in vetta al Dent de Nendaz, vista su Sion e sulla valle del Rodano


il bivio di Le Basso


lungo la discesa, dopo Le Basso


Balavaux: la pseudo-strada che sale sulla destra. Sulla sinistra della foto, in fondo, si vede il ristorante di Balavaux


vista su La Tzoumaz/Mayens-de-Riddes


salita per Tracouet